Notizie di Pubblica Utilità Novità

MUSICA NELL’ARTE di Donatella Righini

Musical_Instruments
Written by savethecity

Musical_Instruments

Fra le svariate iniziative che Firenze dedica ai bambini e ai ragazzi per avvicinarli al mondo dell’arte e della musica, ci piace segnalare Musica nell’arte, due libretti, usciti per i tipi della casa editrice Le Sillabe, dedicati alla descrizione degli strumenti musicali raffigurati nelle opere, rispettivamente, del Museo del Bargello e di quello dell’Accademia.
L’ iniziativa, coordinata da Maria Paola Masini e da Maria Letizia Regola, è stata sostenuta dal Direttore del Polo Museale Regionale della Toscana, Stefano Casciu, oltre che dai direttori dei rispettivi musei interessati.
A Elisabetta Morici e Daniel Antonio Parejo Martinez si deve il volumetto sul Bargello, che, dopo alcuni brevi paragrafi dedicati alla spiegazione delle parti fondamentali della musica (ritmo, melodia e armonia), passa alla descrizione di quelle opere artistiche conservate nel Bargello che raffigurano strumenti musicali: Giunone con i due pavoni dell’Ammannati, L’Incoronazione di Ferdinando I d’Aragona e sei musici di Benedetto da Majano, Incoronazione della Vergine e sei angeli musicanti, tempera su tavola di ignoto fiorentino del XIV secolo, ma anche oggetti, come una pisside di avorio raffigurante Orfeo che incanta gli animali, di provenienza orientale e databile fra il V e il VI secolo, oppure una scacchiera borgognona del XV secolo, in avorio, palissandro e stagno, incorniciata da un fregio raffigurante scene cortesi e musici. Elementi musicali si trovano anche nelle placchette egiziane del X-XII secolo che rappresentano scene di corte, oppure in una formella per un cofanetto francese del XIV secolo. Infine vi sono tre strumenti musicali del XVI e XVII secolo. Alla descrizione degli strumenti musicali che in ciascuna delle opere compaiono raffigurati, molto ben fatta e adeguata ai destinatari, vengono affiancate schede di strumenti e semplici giochi organologici e musicali.
A Irene Martinelli si deve il volumetto sulla collezione di strumenti musicali conservati alla Galleria dell’Accademia, che parte da una descrizione di ogni singolo strumento dell’epoca compresa fra il XV e XVI secolo, per poi passare alla descrizione di opere d’arte conservate nella Galleria, nelle quali vengono via via raffigurati gli strumenti precedentemente illustrati. Si tratta di opere che hanno come tema l’incoronazione della Vergine: Incoronazione della Vergine con angeli e santi di Spinello Aretino, Niccolò di Pietro Gerini e Lorenzo di Niccolò; quella di Rossello di Jacopo Franchi; Incoronazione della Vergine con quattro angeli musicanti e santi di Giovanni di Marco dal Ponte; Incoronazione della Vergine fra angeli e santi di Jacopo di Cambio; Madonna con il Bambino, san Giovannino, allegorie della vita contemplativa ed attiva e sei sante di Alessandro Allori, per concludere con un’opera su tema diverso: Il Gran Principe Ferdinando e i suoi musici di Anton Domenico Gabbiani.
Entrambi i volumi sono arricchiti da una Guida all’ascolto, resa possibile dall’inserimento dei codici QR all’interno del testo. Si tratta di un elemento assoultamente innovativo e fondamentale per il completamento dell’obiettivo formativo che i due libelli intendono raggiungere.
Ottima anche la qualità delle immagini, che, in questo caso, rivestono un ruolo fondamentale.
Consigliamo vivamente questi libretti e il loro utilizzo per una visita artistico-musicale, non solo per ragazzi, ma anche per appassionati non musicisti. Peraltro il prezzo è di soli 5 euro. Apprezziamo tutte le iniziative che possono aiutare a godersi l’arte, la bellezza e la creatività, nella nostra magica città!

About the author

savethecity